Il teleriscaldamento

18 Apr 2016 | Informazioni tecniche, Teleriscaldamento

Ruota quadroIl teleriscaldamento è un sistema cittadino per il riscaldamento degli edifici e dell’acqua igienico sanitaria. Sostituisce le tradizionali caldaie condominiali concentrando la produzione di calore necessaria per molti edifici in un unico luogo fuori città (la centrale).

Gli utenti non acquistano più il combustibile, ma direttamente l’energia termica, che viene trasportata dalla centrale alle abitazioni sotto forma di acqua calda.

Il termine “teleriscaldamento” sottolinea la peculiarità del servizio, ossia la distanza esistente tra il punto di produzione del calore e i punti di utilizzo: il cuore del sistema risiede in una Centrale di “Cogenerazione” che può servire edifici situati anche ad alcuni chilometri di distanza da essa.

I sistemi di teleriscaldamento urbano rappresentano un’importante opportunità di uso razionale dell’energia e un grande contributo per la riduzione dei gas climalteranti e dell’inquinamento locale.

La centrale di teleriscaldamento può infatti utilizzare tecnologie cogenerative e/o fonti rinnovabili.

Il teleriscaldamento è quindi una soluzione alternativa, rispettosa dell’ambiente, sicura ed economica per la produzione di acqua igienico sanitaria e del riscaldamento degli edifici residenziali, terziari e commerciali. Inoltre, l’utilizzo del sistema di “Cogenerazione” consente anche la contemporanea produzione di energia elettrica.

Approfondisci l’argomento sul sito High Power.